Viaggi e Baci

di viaggi, di libri e altre passioni

Ricordando il Topkapi

Appena entrati nel Cortile del Consiglio, tutto fu avvolto da un profondo silenzio. Mi sentivo il cuore pulsare nelle vene della fronte e del collo. Il luogo che avevo tante volte sentito descrivere da coloro che erano stati a Palazzo, da mio zio, adesso, proprio come il Paradiso, era davanti a me come un meraviglioso giardino multicolore. Ma non provavo la felicità di chi sta entrando in Paradiso, provavo paura e un grande e religioso rispetto, capivo di essere un semplice servo del Nostro Sultano e mi rendevo veramente conto che egli era il cardine del mondo. Guardando ammirato i pavoni che si aggiravano nel verde, i bicchieri d’oro legati a con una catenella alle fontane che scorrevano gorgogliando, i dignitari di corte che camminavano vestiti di seta, silenziosi come se non toccassero terra, provai l’entusiasmo di servire il mio sultano.
(da “Il mio nome è rosso”)

Brividi!
Mi sono bastate queste poche, bellissime parole di Pamuk per sentirmi di nuovo dentro al Topkapi e rivivere le emozioni
provate anni fa immaginando come doveva essere la vità tra le stanze del palazzo e i suoi splendidi giardini ai tempi dei sultani.

Ricopiandole ora, mi chiedo se, con le dovute modifiche, questa descrizione non possa andare bene anche per un pellegrino in visita alla Roma dei papi. Che ne dite?

Annunci

2 commenti su “Ricordando il Topkapi

  1. Pingback: Lo strano caso del Cafè Kundera | Viaggi e Baci

  2. Pingback: Turchia: un tocco d’Oriente « Viaggi e Baci

Mi piacerebbe ricevere una tua cartolina, ma puoi lasciare il tuo commento anche qui:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 27 ottobre 2011 da in parole dritte al cuore, Turchia con tag , , , .

Vuoi seguirmi anche sui social? Ehm …

Instagram
incontriamoci a Marostica
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: