Viaggi e Baci

di viaggi, di libri e altre passioni

Giochiamo a … fare l’olio d’oliva!

Questa avventura è iniziata a metà ottobre, durante un ventoso week-end in Toscana, e si è conclusa l’altro ieri, in un frantoio alla periferia di Bassano del Grappa.

tra gli ulivi della fattoria in Toscana

In mezzo, una marea di giorni in cui la domanda era sempre la stessa.
Quando andiamo a fare l’olio d’oliva?
E sapete bene che quando i bambini si fissano su una cosa, l’unico modo per togliergliela dalla testa è quello di fargliela fare. Questo è anche l’unico modo che io conosco per fargliela entrare nel cuore dalla porta principale, e da lì non farla uscire mai più.

Da alcuni anni viviamo nella zona più a nord d’Italia dove si coltivano olivi, ma personalmente non conosco nessuno che produce olio e così capisco di essermi cacciata proprio in un bel pasticcio.
Cosa mi dovrò inventare questa volta per soddisfare le manie contadine del mio cucciolo?

Per fortuna mi viene in soccorso l’amica Susan, che dalla California si è trasferita a vivere a Pove del Grappa: proprio la città che dà il nome all’olio IGP della nostra provincia.
Mi dà appuntamento a casa sua per metà novembre e … non me lo faccio certo ripetere due volte!

a casa di Susan e Gianni per la raccolta delle olive

La giornata è splendida e il panorama sulla vallata è di quelli che vorresti avere dalla finestra del tuo salotto. Ma il tempo per godersi tutto ciò è poco: siamo venuti fin quassù per lavorare!
E Samir non si fa certo pregare …

al lavoro a Pove del Grappa

Il rastrello più lungo è subito suo, e i guantoni da giardino pure.

wow! quante sono …
L’albero che hanno riservato a noi è bello carico di olive nere belle mature ed è una vera pacchia arrampicarsi sui rami più bassi, allungarsi per raccolgiere quelle più in alto, scrollare il tronco per vedere se cadono anche le più restie a farlo. E poi iniziarle a raccoglierle dalla rete una a una, ignari che c’è un trucco per rovesciarle tutte insieme nella cesta rossa …
trucchi del mestiere: dalla rete alla cesta in un colpo solo!

Wow … oltre 16 chili di perle nere che brillano sotto il tiepido sole novembrino!

Ora non ci resta che portarle al frantoio.
Ma è domenica e …
E’ chiuso!

Aiutoooo!!!

Susan promette di farci sapere quando ci potremo andare da soli, ma la settimana vola e il tempo della raccolta sta per terminare.
I giorni passano e la domanda è sempre la stessa …

Poi, finalmente, colpo di genio!
Perchè non fermarsi in quel posticino dove c’è scritto Spremitura Olive, lungo la strada secondaria che da Marostica porta a Bassano, e vedere se sono così gentili da esaudire questo desiderio?!?!

Detto e fatto …

In poco più di un’ora riusciamo ad assistere (e aiutare a modo nostro!) a tutte le fasi di spremitura delle olive, fino a veder uscire quel miracoloso liquido dorato che renderà più saporite le nostre prossime insalate.

Se conoscete dei posti in giro per l’Italia dove è possibile giocare a fare l’olio d’oliva, vi invito a indicarlo nei commenti: potrebbe sempre tornar utile a qualche altra mamma …

Annunci

3 commenti su “Giochiamo a … fare l’olio d’oliva!

  1. Pingback: Bambini in vacanza: 7 idee NO-cost | Viaggi e Baci

  2. Pingback: Foliage tour nell’alto vicentino « Viaggi e Baci

  3. Monica Facchini
    5 dicembre 2011

    Soniapaola ha lasciato un suggerimento nella nostra pagina Facebook che voglio condividere con voi: Agriturismo I Getsemani a Bevagna, località Madonna delle Grazie, in Umbria.Grazie Sonia!

Mi piacerebbe ricevere una tua cartolina, ma puoi lasciare il tuo commento anche qui:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 1 dicembre 2011 da in around Marostica, in campagna con tag , , , .

Vuoi seguirmi anche sui social? Ehm …

Instagram
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: