Viaggi e Baci

di viaggi, di libri e altre passioni

Egeskov Slot: il castello del tempo che fu

Comporre l’immagine dell‘angolo rustico per il post sul Paese delle Fiabe di Vicenza, mi ha fatto tornare in mente uno dei castelli visitati quest’estate in Danimarca. Un vero e proprio luogo della nostalgia, capace di lasciare a bocca aperta anche chi non ha mai avuto modo di utilizzare certi oggetti in vita su. Figuriamoci gli altri …

Egeskov Slot

Sto parlando di Egeskov Slot, circa mezz’ora d’auto a sud di Odense.
Egeskov significa bosco di querce: tante ne servirono per costruire la grande palafitta che da oltre cinque secoli sorregge l’imponente maniero sulle tranquille acque di un laghetto.
Il castello, con le sue stanze ammobiliate e i trofei di animali appesi alle pareti, è bello ma non  sufficiente a giustificare il costosissimo biglietto d’ingresso, se son fosse per le molteplici attrattive del parco che lo circonda e le incredibili collezioni di oggetti vintage esposti per lo più negli ex annessi rustici.

l’emporio di Egeskov Slot

Come quelli allineati con precisione maniacale nella ricostruzione di un emporio di inizio-metà Novecento. Sugli scaffali c’è veramente di tutto e non c’è che l’imbarazzo della scelta: vini, birre, biscotti, scatolette, vasetti, caramelle, libri, detersivi, oggetti da toilette e da cartoleria e chi più ne ha più ne metta …
Entrandovi sentirete gli altri visitatori esclamare in tutte le lingue:
mamma mia! te lo ricordi questo?
Oppure questo qui ce l’aveva anche mia nonna
E ancora forse questo serviva per …
E via di seguito.
Se l’ordinate, c’è pure la possibilità di farsi macinare il caffè da un rumorosissimo macina-caffè rosso scintillante che sarà stato fuori commercio già quando sono nata io!

All’emporio ci si arriva dopo aver visitato altre collezioni, dove per ogni tipologia di oggetto si possono trovare varianti di ogni forma, colore e dimensione.

il museo della civiltà contadina a Egeskov Slot

Provate ad aggirarvi tra le CENTINAIA di esemplari di mezzi di trasporto e vi sentirete catapultati indietro nel tempo di quasi un secolo.
Sicuramente starete già pensando alle classiche auto d’epoca

auto d’epoca ad Egeskov Slot

… ignari che quando dico mezzi di trasporto intendo tutto ciò che l’uomo ha inventato dalla scoperta della ruota in poi!
E quindi carri, carretti, trattori, slitte e ogni stramberia utile per trasportare i prodotti della terra.
Portantine decorate e carrozze eleganti per i signori.
Biciclette di ogni forma e dimensione. Anche quelle con la ruota di due metri di cui avete sicuramente riso guadando le foto di inizio secolo scorso.
Motociclette d’altri tempi. Comprese le Laverda tanto care al mio papà.
Roulotte e camper preistorici ricoperti di adesivi con le bandiere di tutto il mondo (verrebbe da aggiungere: allora conosciuto!).
Elicotteri, aereoplani, deltaplani e ogni sorta di oggetto che possa anche lontanamente somigliare a un essere con le ali. Tanto che dopo un po’ ci si guarda attorno con la speranza di ritrovarsi faccia a faccia con Leonardo.
E poi ovviamente … decine e decine di automobili!!! Di tutti gli anni, di tutte le case automobilistiche, di tutti i decenni che hanno scandito il tardo Ottocento e la prima metà del Novecento.
Ops! stavo per dimenticare il capannone con i mezzi di soccorso e le autopompe dei vigili del fuoco. Tipo questa …

da grande voglio fare il pompiere …

Se questa sezione ha mandato in visibilio Coccinello Pazzerello, potete immaginare come ha reagito Samir davanti alla collezione di trenini elettrici e di giocattoli d’epoca???
O come resterebbe incantata vostra figlia davanti alla casa delle bambole più grande del mondo?

4 stanze nel Palazzo di Titania: la casa di bambole più grande del mondo

Ci sono voluti 15 anni per portarla a termine e contiene oltre tremila oggetti in miniatura, molti dei quali funzionanti, come l’organo e alcuni giocattoli.
E’ stato il regalo di un pittore inglese alla sua beneamata figlioletta e ha visto all’opera un’intera squadra di artigiani irlandesi …
No comment!
Della serie: non lamentiamoci più quando dobbiamo perdere solo l’intero pomeriggio per montare l’ultima scatola arrivata in casa con 499 pezzi della Lego .

Come se non bastassero le collezioni di giocattoli, i 15 ettari di parco che circondano l’edificio sono pieni di altre attrattive per i baby-visitatori.
A cominciare dall’area attrezzata con la ricostruzione dei giochi da esterno di una volta, che grandi e piccini possono provare ad utilizzare tra grandi risate e piccoli momenti di panico …

provare i trampoli su un recinto di fango dopo il diluvio … da brivido!
ma come si fa a far girare questo coso?!?!?

I ponti tibetani sospesi tra alberi secolari a 15 metri di altezza. Per attraversarli bisogna dar fondo a tutte le proprie riserve di coraggio e, come dice Samir, mi trema anche il pisello …

ponti tibetani a 15 metri d’altezza nel parco di Egeskov Slot

Nei grandi labirinti arborei ad altezza naturale è bello perdersi per poi riabbracciarsi quando meno te lo aspetti …

labirinti … che passione!!!

L’orto botanico e officinale custodisce piante medicamentose dai profumi insoliti e inebrianti, che è bello cercar di riconoscere seguendo il fiuto del proprio naso (come direbbero i Super-detective di Winnie Pooh)

impariamo a riconoscere le piante officinali dai loro profumi

E, dulcis in fundo, una delle aree giochi più grande e attrezzata che abbia mai visto …

questa sì che è vita!
giro più veloce della mamma e del papà …

Per fortuna che questa è proprio in fundo al percorso, altrimenti chi sarebbe riuscito a smuoverci da lì e farci visitare il resto?!?

Informazioni pratiche:
Per orari e costo dei biglietti fate riferimento al sito internet di Egeskov Slot
Suggerisco di dedicare un’intera giornata alla visita di questo castello perchè è davvero grande e offre molteplici attività idonee per tutta la famiglia.
Se siete fortunati e c’è il sole, ci sono aree attrezzate per il pic-nic.
I mercoledì di luglio e inizio agosto è aperto fino alle 23.00, con fuochi d’artificio finali.

Per dormire, potete scegliere una sistemazione a Odense, come l’accogliente B&B Billesgade dove abbiamo soggiornato noi. Anette e Brian sono davvero ospitali e vi faranno sentire subito a casa.
Se invece amate la natura e il turismo sociale, potete provare la fattoria Bakkelunda Ryslinge, non lontano da Egeskov. Non l’abbiamo provata personalmente perchè non avevano posto, ma l’idea mi stuzzicava assai. Il loro sito è solo in danese, ma con un buon traduttore elettronico non dovreste avere problemi

Annunci

7 commenti su “Egeskov Slot: il castello del tempo che fu

  1. Pingback: Bed and breakfast: dove “sentirsi a casa” in Danimarca | Viaggi e Baci

  2. Pingback: Ad Anghiari, non solo per la battaglia | Viaggi e Baci

  3. Pingback: Odense: una giornata tra le favole di Andersen | Viaggi e Baci

  4. Pingback: Skagen, dove i mari si scontrano | Viaggi e Baci

  5. cucinadellanima
    9 gennaio 2012

    grazie…allora era quello che avevo visto! non ci siamo ancora andati..all'ultimo abbiamo cambiato programma…quindi dritta da sfruttare! grazie

  6. Monica Facchini
    9 gennaio 2012

    mamma mia Laura, leggo la tua richiesta solo ora!Negli ultimi 20 giorni sono stata così indaffarata tra hotel, parenti e viaggi che non ho avuto nemmeno un momentino per collegarmi qui …Immagino che a Merano ci siate andati mercoledì scorso e che quindi la mia risposta arrivi troppo tardi, ma voglio comunque segnalarti il posto perchè ai bimbi piacerà sicuramente.Si chiama Castel Coira e si trova a Sluderno, in Val Venosta, un'oretta a nord di Merano. Sul loro sito (www.castelcoira.com) potrai trovare tutte le informazioni pratiche …Aspetto di sapere come è andata ;D

  7. Laura
    2 gennaio 2012

    ciao Monica…non mi ricordo se ti ho fatto i complimenti per qs sito…fa proprio venire volgia di partire. Senti un po' vorremmo andare a Merano mercoledì prox….qual'era il Castello con tante armature? grazie di rispondermi.Laura

Mi piacerebbe ricevere una tua cartolina, ma puoi lasciare il tuo commento anche qui:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Vuoi seguirmi anche sui social? Ehm …

Instagram
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: