Viaggi e Baci

di viaggi, di libri e altre passioni

All’Acquario di Genova

Prendete un bambino di qualsiasi età, aggiungeteci un cucciolo di animale, insaporitelo con alcune semplici spiegazioni, lasciateli marinare insieme il tempo necessario per guardarsi negli occhi, studiarsi reciprocamente, coccolarsi un po’ e … Voilà! La torta della felicità è servita su piatto d’argento.Se poi gli animali in questione sono dei pesci in un acquario, la felicità illuminerà il volto anche di quei bambini solitamente restii ad avvicinarsi a cani, gatti, mucche e galline. Perchè i pesci, con il loro silenzio, gli eleganti movimenti nell’acqua, le forme bizzarre e i colori talvolta sgargianti, appaiono ai loro occhi come la quintessenzadella docilità e della bontà. Tanto è vero che anche squali, meduse e piragna sono capaci di far rimanere tutti con il naso incollato al vetro della vasca per ore.

meduse all’acquario di Genova

L’abbiamo sperimentato personalmente a Genova qualche settimana fa, quando ci siamo ritrovati tutti e tre, nel buio di una saletta, ipnotizzati a seguire l’elegante balletto di decine di meduse. Alcune quasi trasparenti, altre simili a funghetti bianchi tempestati di punte di diamante, altre ancora con lunghissimi tentacoli in ritmico movimento o spaparazzate a testa in giù in fondo alla vasca, con protuberanze gelatinose dai colori indescrivibili. E pensare che quando ne incontriamo una al mare usciamo dall’acqua terrorizzati …

Per quanto mi riguarda è stata una delle sale più belle: avrei potuto prendere una poltrona e starmene lì ad ammirarle per ore. Ma come potete ben immaginare, Samir non me l’avrebbe mai concesso: troppa la curiosità per tutto ciò che ancora rimane da vedere.

Acquario di Genova: alla scoperta della biodiversità marina

Delfini, squali, cavallucci marini, tartarughe giganti, foche, polipi, granchi, crostacei, razze e decine di pesci diversissimi tra loro. Perchè il bello di un acquario è proprio questo: poter ammirare la biodiversità della vita marina a pochi centrimetri dal proprio naso e scoprire che non esiste un solo tipo di quel determinato animale, ma che madre natura si è divertita a giocare con forme e colori come ben sanno fare anche i nostri piccoli accompagnatori.

notare la forma delle stelle marine polari, in basso a sinistra

Entri pensando che la stella marina sia rossa e a cinque punte, esci con la preziosa scoperta che può essere anche bianca, gialla, viola, cicciottella o filiforme, con un numero variabile di punte e che può vivere a qualunque temperatura. Anche nelle gelate acque polari, acquistando forme più simili al ramo di un nocciolo ritorto che a quelle del nostro immaginario collettivo.

Inutile dire che sono le acque tropicali quelle più ricche di colori smaglianti e forme bizzarre …

ricostruzione del reef del Mar Rosso
acque tropicali all’Acquario di Genova

La ricostruzione di un reef del Mar Rosso e di lagune di tipo caraibico, fa rivivere a me e Coccinello Pazzerello l’emozione delle prime esperienze di snorkeling in meravigliose acque cristalline, mentre Samir è al settimo cielo per l’incontro dal vivo con i protagonisti di alcuni dei suoi cartoons preferiti: i pinguini di Madagascar e, poco più in là, Nemo e compagni.

protagonisti del grande schermo …

Ma le sorprese non sono finite qui …
Quando meno te lo aspetti, giri la testa e ti ritrovi lo sguardo catturato da occhi inquietanti come questi:

oh,oh! e questi da dove sbucano fuori???

Avete riconosciuto a chi appartengono quelli che fanno capolino a pelo d’acqua nella foto centrale qui sopra???

Informazioni utili:
La visita individuale dura più o meno tre ore ed è adatta a bambini di ogni età. I più grandicelli possono partecipare anche a interessanti visite guidate o sperimentare il brivido di passare una notte accanto alla vasca degli squali in compagnia di altri bambini!
Il biglietto può essere acquistato singolarmente o in formule comulative: da prendere in considerazione quello abbinato a La Città dei Bambini e dei Ragazzi o quello chiamato Acquario Village, che dà la possibilità di visitare anche il Museo del Mare, di entrare in un vero sommergibile e di salire sull’ascensore panoramico del Porto Antico. In quest’ultimo caso è meglio avere a disposizione almeno due giornate.

ciccio, ciccio, ciccio …

Per maggiori informazioni su tutte queste attività e sul costo dei biglietti, prenotabili anche on-line, potete consultare il sito dell’Acquario di Genova.

Annunci

9 commenti su “All’Acquario di Genova

  1. Pingback: Viaggiare con i bambini: vediamo di mettere i puntini sulle i … | Viaggi e Baci

  2. Pingback: 10 viaggi da fare con mio figlio prima che diventi grande | Viaggi e Baci

  3. Pingback: Con i coupon in Riviera la vacanza è low-cost | Viaggi e Baci

  4. Pingback: Qualche idea per visitare il Palladio Museum con i bimbi | Viaggi e Baci

  5. Pingback: Riviera di Ponente: on-the-road fuori stagione | Viaggi e Baci

  6. Pingback: Sea Life: una passeggiata ventimila leghe sotto i mari | Viaggi e Baci

  7. Pingback: Parco Cappeller, la nuova Arca di Noè « Viaggi e Baci

  8. Pingback: La foto della domenica è con draghi e animali magici « Viaggi e Baci

  9. Pingback: A scuola nello stagno « Viaggi e Baci

Mi piacerebbe ricevere una tua cartolina, ma puoi lasciare il tuo commento anche qui:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Vuoi seguirmi anche sui social? Ehm …

Instagram
incontriamoci a Marostica
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: