Viaggi e Baci

di viaggi, di libri e altre passioni

Di ritorno dal Bologna Children’s Book Fair …

Il dolore alle gambe non accenna a volersene andare, ma l’entusiasmo è ancora alle stelle.
Questi i due bei regali che mi riporto a casa da Bologna, dove oggi si conclude la più importante rassegna fieristica mondiale dedicata all’editoria per l’infanzia.
Tradotto in parole povere, un vero e proprio paese di cuccagna per le mamme che hanno iniziato a leggere in tenerissima età e continuano a farlo ogni giorno assieme ai loro cuccioli.

Prima di andarci ero un po’ delusa dal fatto che, essendo una fiera per soli addetti ai lavori, fosse vietato l’ingresso ai ragazzi fino ai 18 anni. Ma una volta varcato l’ingresso, non ho potuto fare a meno che ringraziare il cielo!
Immaginatevi
4 padiglioni straboccanti di libri coloratissimi, stand interi dedicati ai personaggi della fantasia più famosi di tutti i tempi, 1.200 espositori provenienti da 65 paesi, un’infinità di novità editoriali, la presentazione in pompa magna delle app legate al mondo dell’editoria per l’infanzia … e poi ditemi come sarei mai riuscita a far uscire Samir da lì!

Ho scoperto piccole case editrici che non conoscevo, ammirato veri illustratori all’opera, intervistato il patron di una delle mie case editrici preferite, trovato diversi libri a tema viaggio e scovato novità così belle che non vedo l’ora di poterle avere nella nostra libreria per poi descriverle anche a voi.

Visto che se sono riuscita ad entrare in fiera lo devo alla sezione Mamma, mi leggi, e quindi a tutti voi che mi seguite, è arrivato il momento di iniziare a realizzare un progetto che mi frulla per la testa già da un po’.
L’idea, come sempre, è nata dalle solite ciacole tra mamme.
Alcune mi hanno confidato che non leggono quasi mai libri ai propri bimbi e il motivo non è il costo dei medesimi (in tal caso basterebbe suggerire la biblioteca), ma la mancanza di tempo.
A quanto pare, manca sia il tempo per andare a scegliere i libri che quello per sfogliarli insieme ai propri bimbi.
Convinta che la lettura condivisa sia invece un momento importantissimo nello sviluppo fisico e affettivo di un bambino, mi sono chiesta come posso aiutarle?

Ed ecco cosa farò!
Ogni settimana scriverò un post dedicato ad un libro presente tra gli scaffali della cameretta di Samir oppure ne selezionerò un paio a tema comune come ho già fatto qui e qui.
Li presenterò prima del week-end, certa che nell’arco del fine settimana, avendo la lista già pronta in mano, tutte potranno trovare il modo di fare un salto in libreria. Sono certa che poi, a convincerle a leggerli, ci penseranno i loro bambini!

E ora, visto che ci siamo, corro a scrivere di un bel libro che abbiamo terminato qualche sera fa e la cui autrice è una carissima amica di Viaggi e Baci.
Be connected

Annunci

6 commenti su “Di ritorno dal Bologna Children’s Book Fair …

  1. Viaggi e Baci
    25 marzo 2012

    sarà che io amo tutto ciò che è "piccolo" e a gestione familiare, ma condivido in pieno quello che dici.E a Bologna ne ho avuto la conferma! Negli stand dei grandi si respirava aria di business e poca attenzione se non eri un buyer, dai piccoli tanta passione e disponibilità ad illustrare il frutto di tanta fatica e frse anche qualche notte insonne …

  2. MaestraLaura
    25 marzo 2012

    ad un incontro organizzato dalla biblioteca con nati per leggere ho avuto il piacere di conoscere Bruno Tognolini…mi è rimasto nel cuore con la passione e l'amore che uscivano dalle sue parole e dalle sue filastrocche… e amo poi tutte le piccole case editrici che con tanta fatica ci fanno conoscere vere opere d'arte per bambini!

  3. Viaggi e Baci
    23 marzo 2012

    Anche se non ci conosciamo di persona, cara Maestra Laura, so che la fiera ti sarebbe piaciuta da impazzire. C'era veramente di tutto e di più …per quanto riguarda la lettura, hai proprio ragione. Per fortuna ci sono alcuni pediatri che aderiscono a NATI PER LEGGERE, ma secondo me si può fare decisamente di più

  4. MaestraLaura
    23 marzo 2012

    brava!brava! i libri sono fondamentali per la crescita di un bambino! bastano 15 minuti al giorno per leggere una storia… dovrebberlo presciverlo i medici!!! come ti invidio per la fiera del libro… buon week end!

  5. Viaggi e Baci
    22 marzo 2012

    bene! allora ti metto già nella lista delle followers più affezzionate ;D

  6. TuristadiMestiere
    22 marzo 2012

    splendida idea, che faciliterà sicuramente le mamme che sono sempre super indaffarate! Quando un domani avrò un bimbo, troverò molto utili i tuoi suggerimenti e soprattutto l'idea della lettura condivisa!!! 😛

Mi piacerebbe ricevere una tua cartolina, ma puoi lasciare il tuo commento anche qui:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 22 marzo 2012 da in mamma, mi leggi ... con tag .

Vuoi seguirmi anche sui social? Ehm …

Instagram
incontriamoci a Marostica
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: