Viaggi e Baci

di viaggi, di libri e altre passioni

Le avventure di Camillo e i suoi amici

Quando ho saputo che la nostra amica Francesca aveva iniziato a scrivere un libro per bambini non ho proprio saputo resistere e, con gran faccia tosta, gliene ho subito chiesta una copia. Ho dovuto aspettare la fine dei lavori, la pubblicazione, la presentazione nelle librerie con tanto di cuscinoni colorati, la partecipazione ad alcune fiere librarie, ma alla fine ce l’ho fatta!

il nostro immancabile appuntamento serale

Ora posso accarezzare Camillo e i suoi Amici quanto mi pare e piace.
Orgogliosa non solo dell’ottimo lavoro fatto da una carissima amica, ma anche del fatto che questo è il primo libro lungo lungo che leggo al mio cucciolo.
Per lungo lungo intendo 88 pagine di puro testo, rallegrato da una decina di illustrazioni in bianco e nero: un bel traguardo davvero per un bambino di soli 5 anni!

Per la lunghezza del testo e alcuni accorgimenti linguistici, suggerisco questo libro ai bambini dai 7-8 anni in su. Ma se l’adulto che legge ad alta voce avrà l’accortezza di fare una lettura animata e parafrasare alcuni termini, anche i più piccoli potranno gustarsi le avventure di questo cagnolone innamorato e dei suoi simpatici amici.

Le avventure di Camillo e i suoi amici

A casa nostra, per oltre dieci di giorni, quello con Camillo è stato l’appuntamento fisso prima del bacio della buonanotte.
Sarà che alcune situazioni narrate sembrano ricalcate sui sentimenti che Samir sta iniziando a provare in questi mesi, ma sapere se Camillo sarebbe riuscito a coronare il suo sogno d’amore con la bella Lucy e che fine avrebbe fatto l’antipatico rivale Ercole era diventata davvero una questione di vitale importanza.
Per non parlare del progetto di fuga messo in piedi dai due cagnoloni innamorati, desiderosi di conquistare una libertà di gioco e corteggiamento inconsapevolmente ostacolata dai padroni (leggi anche genitori!) e nel contempo timorosi di perdere tutto quel mare di coccole e affetto a cui sono abituati.

Un affetto così grande e incondizionato da far sorgere un dubbio amletico: Camillo è davvero solo frutto della fantasia?
Se mi promettete di non dirlo a nessuno, vi svelo in anteprima le prove che questo tenerissimo cagnolone esiste in carne e ossa …


Francesca Giambuzzi con il suo mitico Camillo

Anche i suoi amici, con relativi padroni, abitudini, simpatie e caratterini  esistono davvero e potreste incontrarli in uno dei parchi di Roma. Quindi non vi resta che aguzzare la vista e l’udito mentre camminate in zona EUR e potreste avere l’onore di stringere la zampa ai protagonisti di questa divertente avventura.

Consiglio il libro a tutte le famiglie che hanno in casa un amico a quattro zampe e alle persone che, come è scritto nell’ultima pagina, sono profondamente convinte che
i cani non parlano ma si fanno capire benissimo. Attraverso gli sguardi, con i sospiri, con i loro occhi profondi raccontano tutto l’amore che sono pronti a regalare a chi li accoglierà nel proprio cuore.

Antonietta Francesca Giambuzzi, Le avventure di Camillo e i suoi Amici, Edizioni Progetto Cultura.

Annunci

Mi piacerebbe ricevere una tua cartolina, ma puoi lasciare il tuo commento anche qui:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Vuoi seguirmi anche sui social? Ehm …

Instagram
incontriamoci a Marostica
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: