Viaggi e Baci

di viaggi, di libri e altre passioni

Impariamo a fare … le caramelle!

La cosa bella di viaggiare insieme ai bambini è che ci si ferma in luoghi che altrimenti non si prenderebbero nemmeno in considerazione. Ovviamente la scusa è che lo facciamo per loroma, a guardare bene bene, spesso è la realizzazione di un qualche nostro sogno infantile ancora mai realizzato.

Quindi non mi resta che confessare pubblicamente che la visita ad una fabbrica di caramelle mentre eravamo in un’isoletta della Danimarca nota all’estero solo per le sue bellissime scogliere di gesso, fa parte dei miei sogni di bambina.
Uno di quei sogni che, prima o poi nella vita, vuoi veder realizzati e che quando ti ritrovi davanti ad un’ingresso così …

sormontato da due enormi lecca-lecca colorati e avvolto da un profumo di zucchero e aromi dolciari da cariarti l’anima … beh! non c’è che dire: il cuore ti si scioglie in petto come una gelatina alla frutta tra la lingua e il palato.

A dire il vero, il cuore si era già sciolto a casa vedendo gli occhioni azzurri e i capelli biondi dei bimbi danesi alle prese con enormi masse di zucchero fuso nel video presente sul sito internet della fabbrica, che vi invito a vedere per capire meglio i processi che queste foto tentano miseramente di testimoniare:

fasi di lavorazione dello zucchero in una fabbrica di caramelle
pochi gesti e … voilà! pronte da mettere in bocca

Però una volta lì, altro che occhioni azzurri e cappelli biondi …
Vedere il mio bel moraccione mediterraneo indossare guantoni più grandi di lui, prendere una bella manata di impasto bicolore, lavorarlo con estremo impegno intorno a un lungo bastoncino di legno,

e ricavarne il lecca-lecca più grande che mi sia mai capitato di vedere … mi ha fatto una dolcezza che non posso descrivervi a parole!

Viaggiate, viaggiate con i bambini!
Sapranno regalarvi emozioni che nemmeno l’incontro con la vostra star preferita dei tabloid (n.d.r. vedi scritta della maglietta indossata quel giorno) potrà mai eguagliare.

Informazioni pratiche
La fabbrica Moen Bolcher si trova all’ingresso di Stege, il paesino più grande dell’isola di Moen.
Durante i giorni feriali è possibile partecipare alla visita guidata della fabbrica e, con un contributo pari ad un paio di euro, i bimbi possono creare con le proprie mani il loro lecca-lecca preferito, che durerà fino al rientro in Italia.
Questa sosta non vi ruberà più di un’oretta, ma resterà tra i ricordi indimenticabili della vostra vacanza.

Annunci

7 commenti su “Impariamo a fare … le caramelle!

  1. Pingback: Odense: una giornata tra le favole di Andersen | Viaggi e Baci

  2. Pingback: Bambini in vacanza: 7 idee NO-cost | Viaggi e Baci

  3. Pingback: Vacanze di Natale: dove andare con i bambini – 2° parte « Viaggi e Baci

  4. Pingback: A scuola nello stagno « Viaggi e Baci

  5. Pingback: C come caccia al tesoro – blog di viaggio « ALFA…BETA…MAMMA

  6. Pingback: Danimarca: diario di viaggio – 1° parte « Viaggi e Baci

  7. The Family Company
    6 aprile 2012

    "La cosa bella di viaggiare insieme ai bambini è che ci si ferma in luoghi che altrimenti non si prenderebbero nemmeno in considerazione!. Brava Monica! E questo è un ottimo indirizzo da tenere nel cassetto!

Mi piacerebbe ricevere una tua cartolina, ma puoi lasciare il tuo commento anche qui:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 5 aprile 2012 da in Danimarca con tag , , , , .

Vuoi seguirmi anche sui social? Ehm …

Instagram
incontriamoci a Marostica
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: