Viaggi e Baci

di viaggi, di libri e altre passioni

Ma cosa saranno mai questi capricci?

Quanti progetti un bambino ha su se stesso! Mi domando perchè gli adulti non facciano uno sforzo, e non provino a mettersi a carponi. Il mondo visto da sottinsù è colossale, mostruoso. Un indice puntato dall’alto ha la stessa onda d’urto d’una trivella, sulla tremula interiorità d’un bambino. I grandi sono degli ottusi larvoni, gonfi di cose inutili. Sono dei bari. Si, hanno alterato le parole. Il dolore durnate l’infanzia si chiama capriccio: “Stai facendo i capricci?”, “No, montagna di inutile carne, sto crepando! Sto crepando senza che tu te ne accorga!”

Dure, secche, taglienti come lame affilate. Come sempre le parole di Margaret Mazzantini non lasciano spazio ad inutili e smielati giri di parole: incidono il cuore nel punto in cui più duole. E ne esce spesso una cruda verità.

Cit. da Magaret Mazzantini, Manola, Oscar Mondadori

Advertisements

2 commenti su “Ma cosa saranno mai questi capricci?

  1. Pingback: Il più orfano di tutti … | Viaggi e Baci

  2. Elena
    14 luglio 2012

    wow..eh si..

Mi piacerebbe ricevere una tua cartolina, ma puoi lasciare il tuo commento anche qui:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 13 luglio 2012 da in parole dritte al cuore con tag , , , .

Vuoi seguirmi anche sui social? Ehm …

Instagram
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: