Viaggi e Baci

di viaggi, di libri e altre passioni

A Venezia in bicicletta

Ve li ricordate i trucchetti per far in modo che i bambini camminino con il sorriso su e giù per i ponti di Venezia? E lo splendido libretto illustrato capace di attirare la loro attenzione anche davanti alle opere di Palazzo Ducale o della Chiesa dei Frari?
Bene! Allora i presupposti perchè la gita in laguna non si trasformi in un incubo li avete già assimilati. Ma che fare se a un certo punto le piccole pesti non ne vogliono più sapere di andare avanti e puntano i piedi gridando basta chiese e musei! noi vogliamo giocare … ?
La soluzione più semplice e a portata di mano, soprattutto se siete nella zona di Piazza San Marco, è spingervi fino ai Giardini della Biennale dove, oltre ai padiglioni che ogni due anni accolgono opere d’arte proveniente da tutto il mondo, c’è un bel parco giochi attrezzato.

Piazza San Marco

15 minuti di vaporetto da Piazza San Marco e siamo al Lido

L’altra è quella di prendere un vaporetto in direzione del Lido e lasciarli liberi di correre e giocare un paio d’ore sulla spiaggia. Durante la bella stagione si può anche fare il bagno. L’acqua non ha colori caraibici, ma è pur sempre un’ottimo escamotage per una pausa di relax, soprattutto se a Venezia vi fermate per più giorni e cercate qualcosa veramente a misura di bambini. Nel resto dell’anno, o in una primavera biricchina come questa, l’alternativa al tuffo in mare è un bel giro in bicicletta.

Pedalando al Lido di Venezia

L’isola del Lido è quella sottile striscia di terra che, insieme a Pellestrina, separa la Laguna di Venezia dall’Adriatico. Conosciuta nel mondo per il ritrovo annuale delle star del cinema, è la spiaggia di città dei veneziani. Si trova a 15 minuti di vaporetto da Piazza San Marco, ma può essere raggiunta anche imbarcando l’auto a Punta Sabbioni. Si, si, avete letto bene: in quest’isola del comune di Venezia circolano automobili … e purtroppo non c’è ancora una pista ciclabile!

Murazzi Lido di Venezia

una tappa ad ammirare il mare dai Murazzi

Noi ci arriviamo via mare, imbarcandoci nei pressi di Piazza San Marco. Un quarto d’ora di vento salmastro che ci scompiglia i capelli e arriviamo a alla fermata di Santa Maria Elisabetta, l’unica nell’isola del Lido, a pochi passi dalla zona turistica e commerciale della città. C’è più di un noleggio biciclette e noi scegliamo il primo che incontriamo sul viale principale della cittadina, dall’altro lato rispetto all’imbarcadero. La stagione non è ancora cominciata e le strade sono quasi tutte per noi, che preferiamo comunque la sicurezza dei larghi marciapiedi del Lungomare Marconi fino a quando non intravediamo il sentierino che costeggia i Murazzi, ovvero quei 5 chilometri di massi frangiflutti voluti nel Settecento dal governo veneziano per difendere la città dagli attacchi del mare. E’ questo il luogo migliore per pedalare in tutta sicurezza al Lido, con il mare sempre a farci compagnia.

lido di venezia

il sentiero che costeggia i Murazzi è il luogo più sicuro dell’isola per andare in bicicletta con i bambini

Il sentiero conduce agli Alberoni, il cui nome è un omaggio alle dune bianche che caratterizzano il tratto meridionale dell’isola. La spiaggia fa parte di un’oasi protetta gestita dal WWF ed è per lo più libera. Per raggiungerla bisogna pedalare per oltre 10 km.
Avendo solo 2 ore a disposizione optiamo per un circuito più breve. Così lasciamo i Murazzi dopo un paio di chilometri, ovvero quando troviamo sulla destra un sentiero sterrato che punta in direzione del campanile di Malamocco, sull’altro lato dell’isola.

Malamocco

pedalando tra le calli di Malamocco si ha la sensazione di essere in bici a Venezia

Non ricordo in quale occasione avevo già sentito nominare questo paesino, ma mai mi sarei aspettata di capitare in un piccolo villaggio di pescatori dall’atmosfera tipicamente veneziana. Pedalando tra le sue calli, attraversando i piccoli campielli e costeggiando il canale che lo abbraccia si ha davvero la sensazione di essere a Venezia in bicicletta. Originale, eh?!?!?!

Malamocco

un campiello a Malamocco

Buono a sapersi

  • come arrivare: da Piazza San Marco prendere la linea 1 all’imbarcadero di San Zaccaria. Costo del biglietto € 7,00 a persona – anche bambini – per corsa di 60 minuti.
  • noleggio biciclette: Venice Bike Rental dispone di biciclette, tandem e risciò; è aperto da inizio marzo a fine ottobre
  • costo del noleggio: bicicletta: 1 ora € 3,00; 2 ore € 5,00; giornaliero € 7,00. Tandem: solo noleggio giornaliero, € 20,00
lido di venezia in bicicletta

la nostra bici a noleggio

Informazioni e prenotazioni

Venice Bike Rental
Gran Viale S. M. Elisabetta 79A – 30126 – Lido di Venezia – Veneto
tel. 041 5261 490
sito web: http://www.venicebikerental.com

Potrebbero interessarti anche:
A spasso per Venezia
Idee per visitare Venezia a piedi e … con il sorriso!
L’avete mai fatto un giretto in gondoletta?
Al Carnevale di Venezia
Il Carnevale Internazionale dei Ragazzi alla Biennale di Venezia
Ciro in cerca d’amore

Annunci

2 commenti su “A Venezia in bicicletta

  1. Pingback: La laguna di Venezia in bicicletta | Tips 4 Italian Trips

  2. Pingback: Manet in mostra a Venezia | Viaggi e Baci

Mi piacerebbe ricevere una tua cartolina, ma puoi lasciare il tuo commento anche qui:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Vuoi seguirmi anche sui social? Ehm …

Instagram
incontriamoci a Marostica
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: