Viaggi e Baci

di viaggi, di libri e altre passioni

Manet in mostra a Venezia

Potrei iniziare parlandovi di Palazzo Ducale, la splendida cornice in cui la mostra di Manet è allestita. Con i suoi delicati ricami di pietra, i soffitti affrescati dai nomi più illustri della scuola veneziana, le scalinate imponenti e i dettagli curiosi sempre curati nel minimo dettaglio.

palazzo ducale veneziaPotrei raccontarvi di lui, Edouard Manet. Considerato da molti il padre degli Impressionisti, e sempre così reticente a mescolarsi con le nuove generazioni.  Anzi, intestardito a tal punto a percorrere le vie ufficiali dell’arte da riuscire infine, e tra feroci polemiche, ad essere ammesso ai Salon.

Potrei dirvi della sua ricca famiglia, dei sogni del padre per il futuro del figlio, dell’anno trascorso in nave a sognar di dipingere.

Potrei dipingervi la sua malvelata disapprovazione negli anni trascorsi all’Atelier Couture, il suo amore per i grandi dell’arte spagnola, l’antipatia per Cezanne e la stima per Monet, il legame con Berthe Morisot e il voler essere assolutamente del proprio tempo.

Potrei ricordarvi lo scandalo che la Colazione sull’erba scatenò al Salon des Refusés del 1863, gli attacchi durissimi della critica che conta, la difesa appassionata di Zolà, il rapporto con Mallarmè.

mostra manetE invece vi dico solo: ANDATECI!

Per vedere per la prima – e forse ultima – volta accostati su una stessa parete l’Olympià e la Venere di Urbino di Tiziano. Un’emozione che non riuscirò mai a descrivere a parole …

Per ammirare dal vivo i capolavori solitamente esposti al Musee d’Orsay accostati a perle di rara bellezza provenienti da collezioni di tutto il mondo.

Per scoprire il forte legame della sua arte con la pittura italiana del Rinascimento, l’influsso che i due soggiorni in laguna hanno esercitato sul suo modo di guardare il mondo e riprodurlo sulla tela.

Ma soprattutto per lasciarvi sedurre dai bellissimi quadri che spesso non trovano spazio nei libri di storia dell’arte. Come La lettura, con la sua stupefacente sinfonia di bianchi
La lezione di musica, esempio toccante della maestria nell’uso dei neri
e Il Ballo in maschera all’Operà, di una modernità esasperante nel taglio fotografico della scena

palazzo ducale veneziaNon pubblico di proposito alcuna foto di questi capolavori, che non riuscirete a vedere nemmeno nel sito della mostra. Dovrete andarci di persona per poterli godere nella loro estasiante bellezza …
Ma aggiungo: andateci con i vostri bimbi.
Perchè la mostra è dotata di un percorso audio-guidato per bambini e ci sono dei libri che possono aiutarvi a preparare e rendere divertente la visita. Ma di questo ne parleremo prossimamente …

Buono a sapersi

  • come arrivare: dalla stazione ferroviaria prendere il vaporetto per Piazza San Marco, circa 25 minuti se scegliete quello che percorre Canal Grande
  • orari: da domenica a giovedì: 9-19; venerdì e sabato: 9-20
  • biglietti: gratuito fino ai 6 anni; fino a 15 anni e per studenti fino ai 25: € 11; adulti: € 13
  • nei dintorni: dopo la visita andate nell’isola di San Giorgio e salite sul campanile per ammirare il miglior panorama di Palazzo Ducale (ne parlerò prossimamente); altrimenti andate al Lido, per un tuffo rinfrescante o un giro in bicicletta; oppure spingetevi fino ai Giardini della Biennale e lasciate i bimbi liberi di correre e saltare

Informazioni e prenotazioni

Palazzo Ducale
Piazza San Marco, 1 – 30124 Venezia – Veneto
Tel: 041 271 5911
Sito internet: http://www.mostramanet.it

Potrebbero interessarti anche:
A spasso per Venezia con i bambini
Idee per visitare Venezia a piedi e … con il sorriso!
A Venezia in bicicletta
Un giretto in gondoletta
Al Carnevale di Venezia
Un bel libro per bambini su Venezia

Advertisements

5 commenti su “Manet in mostra a Venezia

  1. Pingback: Di viaggi incompiuti e di una grande passione | Viaggi e Baci

  2. dm
    25 giugno 2013

    bella Venezia 🙂

  3. Vaty
    25 giugno 2013

    beh volentieri cara! noi ci dobbiamo andare assolutamente altrim il pittore me la rinfaccia a vita. questo w.e. sono a firenze con le foodbloggers e a metà luglio (12) sono a Roma per gli avvocati. spero il week end subito dopo. Perchè poi ad agosto non ci saremo. Voi come siete messi? :-))

  4. Vaty
    25 giugno 2013

    grazie Monica! tutte info che volevo sapere! bellissimi scatti! non vedo ora anch’io 🙂

    • viaggiebaci
      25 giugno 2013

      Vaty, io ci tornerò con Samir … gliene ho già parlato e ci vuole andare. Se vuoi organizziamo insieme …

Mi piacerebbe ricevere una tua cartolina, ma puoi lasciare il tuo commento anche qui:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 25 giugno 2013 da in Veneto con tag , , .

Vuoi seguirmi anche sui social? Ehm …

Instagram
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: