Viaggi e Baci

di viaggi, di libri e altre passioni

Toscana: week-end in giallo

girasoli in Toscana (3)Una pura sinfonia di gialli: ecco come appare la Toscana nel cuore dell’estate.

La terra di Giotto, Botticelli e Leonardo ci aveva già ammaliato con i gialli nostalgici della campagna sul far dell’autunno.
Lunghi filari di viti che si tingono di biondo e sembrano non volersi femare mai, in quella folle rincorsa lungo i dolci declivi del Chianti.
Campi di grano appena raccolto che abbracciano la terra limitrofa, già messa a riposo, in quell’intarsio di sfumature preziose che è la Val d’Orcia nel tempo del raccolto delle olive.
Covoni di fieno pigramente addormentati qua e là, in ogni nagolo della regione, come custodi incuranti del tempo che passa e che qui sembra essersi fermato agli splendori della Rinascenza.

Eppure il giallo più intenso, quello da togliere il fiato, da far impazzire pittori e fotografi, da lasciar a bocca aperta anche un bambino, esplode per una manciata di settimane nel cuore dell’estate. E’ quello dei girasoli che riempiono pagine e pagine di riviste patinate, calendari e libri fotografici, e che noi abbiamo avuto l’onore di ammirare all’apice del suo splendore lo scorso week-end.

Una fuga non programmata nell’Alta Valle del Tevere, intorno a Monterchi. In quel punto dove Toscana e Umbria si fondono, dove ebbero i natali Michelangelo, Piero della Francesca e Alberto Burri. E dove tu, ad ogni passo ti giri, aspettandoti di trovare il punto dove raccolse i suoi girasoli Van Gogh. Che invece, qui, mai arrivò …

Citerna

campi di girasole Toscana

campi di girasole Toascana

campi di girasole ToscanaA vederli così, che sfrecciano veloci a lato del tuo finestrino, sembrano una chiazza uniforme di colore.
Poi ti fermi, scendi dalla macchina, ti avvicini in silenzio.
Inizi a godere a pieni polmoni della bellezza infinita di quei mille puntini di giallo e il tuo cuore si apre in un grazie incredulo davanti al capolavoro puntillista del Grande Pittore .
campi di girasoleQuello che in un primo momento sembra uguale, non lo è. Ed ogni fiore, ogni singolo petalo, ogni seme ha un suo perchè …

girasole
girasoli
girasoli
girasoli in Toscana (6)Poi basta un singolo raggio di sole che si appresta a scomparire dietro all’orizzonte

girasoli al tramontoper ricordarti che accanto ad ogni vita che prospera, ce n’è una che muore

girasolee che solo dal seme caduto in terra, quando tutto sembra finito, può generarsi nuova vita …

girasole

Potrebbero interessarti anche:
Di nuovo a San Gimignano
Week-end tra Mugello e Chianti
Bagno Vignoni: terme di Toscana
Il coraggio del pettirosso

Annunci

16 commenti su “Toscana: week-end in giallo

  1. Pingback: In valigia metto le Guide Verdi del Touring | Viaggi e Baci

  2. Pingback: Monterchi, piccolo borgo antico | Viaggi e Baci

  3. Isabel
    23 luglio 2013

    Quando vedo un campo di girasoli non posso fare a meno di fermarmi e ammirare lo splendore e il colore di questi fiori. Di abbracciare tutto con lo sguardo per poi tenermelo dentro fino alle fredde e grigie giornate d’inverno (che peraltro mi piacciono! )

    • viaggiebaci
      23 luglio 2013

      quelle piacciono anche a me, ma comprendo pienamente il significato delle tue prime parole …

  4. Alessandra Granata
    18 luglio 2013

    Il mio fiore preferito!!! Sono strepitosi, ci avrei fatto un bagno in quel giallo!!

  5. londarmonica
    18 luglio 2013

    I girasoli portano fortuna e prosperità. Sono bellissimi, come le tue foto e il tuo testo. Grazie!

  6. leucosia
    18 luglio 2013

    girasoli e toscana!!! quanti ricordi! grazie!!!

  7. GiuseB
    18 luglio 2013

    wow che belle foto! che colori! sembra quasi di sentire i profumi ed i rumori della nostra bella terra!
    GiuseB

    • viaggiebaci
      18 luglio 2013

      proprio una gran bella terra, Giuse. Hai proprio ragione …

  8. Vaty
    18 luglio 2013

    I miei occhi sono rinati e il mio cuore è esploso di gioia.
    Grazie Monica cara per avermi regalato queste bellissime cartoline.
    Stasera le mostro subito al Pittore.
    Bravissima… girasoli che ti scaldano l’anima..

    • viaggiebaci
      18 luglio 2013

      detto da te questo complimento vale doppio …
      non sai quanto vi ho pensato e quanto avrei voluto che tu fossi lì con noi. Per un sacco di cose, non ultima la ciacolata fino alle 2 di notte con Sara sotto un cielo stellato …

      • Alla ricerca di Shambala
        18 luglio 2013

        Ma che robaaaaaa, pura cromoterapia 🙂 e dire che alle 22.30 del venerdì sera riadh mi ha pure scritto se venivamo pure noi! mannaggia!

        • viaggiebaci
          19 luglio 2013

          davvero??? Ma sai che non me l’ha detto …
          forse voleva farmi una sorpresa

Mi piacerebbe ricevere una tua cartolina, ma puoi lasciare il tuo commento anche qui:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 18 luglio 2013 da in meraviglie della natura, Toscana con tag , , , .

Vuoi seguirmi anche sui social? Ehm …

Instagram
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: