Viaggi e Baci

di viaggi, di libri e altre passioni

Trekking con lama e alpaca in Eggental

Ogni vacanza ha il suo momento clou. Quell’attrazione che scopri per caso in fase di organizzazione del viaggio e fa breccia immediata nel tuo cuore. La sogni nei giorni precedenti la partenza e poi conti le ore, una volta arrivato a destinazione. Ne parli con tutti, siano essi gli amici di sempre o le persone che incontri lungo la via. Prima, durante e dopo averla vissuta.

alpaca e bambinoPer Samir il momento magico dell’estate appena trascorsa è il pomeriggio a Prennergut, in Val d’Ega. Un vecchio maso tirolese incastonato ai piedi delle Dolomiti, ricostruito e trasformato in uno dei più importanti allevamenti di lama e alpaca del Belpaese.
Qui la passione si respira a pieni polmoni insieme all’aria pura di montagna. Basta guardare negli occhi Dieter, il proprietario dell’allevamento, per capire che il suo non è un semplice lavoro, ma una vera e propria scelta di vita. Una scelta a cui lui e la moglie Denise dedicano ogni istante libero dagli impegni professionali e per la quale rinunciano ai bei viaggi che erano soliti fare insieme fino a qualche anno fa.

allevamento lama e alpacaQuando arriviamo l’emozione per l’avventura che sta per iniziare si fonde con la paura tipica di ogni incontro ravvicinato con animali mai visti prima, regalandomi un Samir particolarmente tranquillo e mansueto. Si nasconde dietro alle mie gambe, mi stringe la mano, parla a malapena. Il terrore è tutto per il fantomatico sputo, visto più volte nei cartoni animati di Paperino e Barbapapà. In TV fa un gran ridere, ma qui è tutta un’altra storia …

Dieter ci accoglie all’interno del recinto con le mamme e i cuccioli, che per quanto piccini riescono a guardare Samir dritto dritto negli occhi. E qui inizia a svelarci i mille segreti di questi morbidosissimi cugini dei cammelli.
Tipo che i cuccioli non vanno coccolati dall’uomo per i primi 6 mesi di vita, altrimenti ci scambiano per un proprio simile e da tale ci trattano anche quando si sentono offesi. Il che non vuol dire solo divenire bersaglio dei loro celebri sputi (lo sapevi che riescono a centrare con precisione il nemico fino a 7 metri di distanza?), ma anche di attacchi ancor meno simpatici.

Bacco

vi presento Bacco

Ed è dicendoci questo che Dieter ci porta nel ricovero dei maschi, per mostrarci l’interno della bocca di un lama adulto. Mancano completamente i 6 denti d’attacco, usati per staccare a morsi i testicoli dell’avversario o per attaccare i suoi simili alle orecchie. Chi l’avrebbe mai detto che sono proprio queste il loro punto debole!
Qui ci fa vedere anche i recinti utilizzati per l’accoppiamento e scopriamo che nella femmina l’ovulazione avviene durante la copertura, quindi è potenzialmente sempre fertile. Per fortuna che poi i cuccioli si alzano in piedi e iniziano a camminare un quarto d’ora dopo la nascita.

alpaca Alvaro

questo, invece, è Alvaro

Due caratteristiche colpiscono in particolar modo Samir: sono animali che non fuggono davanti al pericolo e amano vivere in branco. Soffrono di solitudine, ci dice Dieter, se ne allevi uno da solo, dopo un paio di mesi muore di crepacuore. Svelato dunque il mistero del perchè, nella prossima letterina a Babbo Natale, Samir chiederà esplicitamente due lama e due alpaca. Sia mai che si sbagli!!!

allevamento alpacaFin qui tutto bene. Il mio cucciolo continua a girarmi intorno senza allontanarsi troppo, ascolta curioso e fa alcune domande più o meno bizzarre. Arriva poi il momento di iniziare a prendere confidenza con Bacco, un bel esemplare di lama maschio adulto.
La prima cosa da imparare è come spazzolarlo e tenere pulita la lana, ma Samir non vuole proprio saperne di avvicinarsi ad un animalone peloso e tutto nero. E come dargli torto! E’ alto quanto me e, mentre lo fissa altero dall’alto in basso, non smette un secondo di ruminare. Poi, con tutto ciò che abbiamo appena sentito a proposito di sputi, denti, orecchie e testicoli, vorrei vedere te. Ma passano solo pochi minuti e Dieter riesce nel miracolo …

trekking con lamaO almeno nel primo step, perchè di portarlo a passeggio da solo per il paddock Samir non ci pensa proprio.
E’ così che fa la sua comparasa in scena Alvaro, un simpaticissimo alpaca dagli occhioni scuri con il quale è amore a prima vista. Complice sicuramente l’altezza ridotta, il vello morbido più di un peluche e quel visino così dolce da non potergli resistere.

alpaca trekking

ma cos’avranno quei due da sussurrarsi nelle orecchie???

Nel giro di pochi minuti il concetto è chiaro: mettendosi alla sua sinistra, Alvaro ti segue ovunque. Anche in capo al mondo. Per questa volta Samir si accontenta di accompagnarlo lungo il percorso ad osctacoli, tra paletti zigzaganti, copertoni allineati e ponti in legno.

alpaca trekkingPer la prossima -uh! si, si … stai pur certo che ci sarà una prossima volta – Samir ha già espresso il desiderio di qualcosa di più impegnativo. Un trekking vero e proprio, come quello che Dieter fa fare solo ai gruppi di adulti.
Nel frattempo a casa continueremo a ricordare questa giornata meravigliosa e a raccontarla a tutti gli amici. Perchè Alvaro è Alvaro e se lo incontri anche per una sola ora nella vita, non lo dimenticherai più.

alpaca

si, si … è proprio amore a prima vista!

Buono a sapersi

  • come arrivare: non ci sono mezzi di trasporto diretti per arrivare fin qui, quindi se siete sprovvisti di auto propria potete prendere un taxi. Noi ci siamo rivolti al sig. Arnold Hofer, tel. 348 7466036
  • orario: l’esperienze nel paddock può essere fatta, da maggio a fine ottobre, tutti i lunedì e venerdì dalle ore 14.30 alle 15.30, solo su prenotazione. Su richiesta vengono organizzati trekking di mezza giornata o giornata intera anche in altri giorni della settimana
  • prezzo: € 8,00 a persona
  • abbigliamento: più o meno pesante a seconda della stagione, ma visto che non si sale a dorso degli animali d’estate possono bastare i pantaloncini corti. Consigliate scarpe chiuse.

Informazioni e prenotazioni

Dieter & Denise Bologna
Prennergut, Pretzenbergerweg 30d – 39056 Nova Levante – Bolzano (Sudtirol)
tel. +39 348 3399 430
sito internet: http://www.lama-alpaka.info
e-mail: lama-alpaka@virgilio.it

Potrebbero interessarti anche:
Prime esperienze a cavallo
Un pomeriggio da falconieri
Tra tori, cavalli bianchi e fenicotteri rosa: l’altra Camargue
A Milano Marittima gli insetti hanno trovato Casa

Annunci

17 commenti su “Trekking con lama e alpaca in Eggental

  1. Pingback: Filastrocche sulle strade del mondo | Viaggi e Baci

  2. Pingback: Viaggiare è camminare … anche con i bambini! | Viaggi e Baci

  3. Pingback: Giorni Rubati – Trekking con lama e alpaca in Eggental

  4. Pingback: A Rothenburg ob der Tauber è sempre Natale | Viaggi e Baci

  5. federica
    29 settembre 2013

    l’alpaca mi ricorda tanto le fiere in argentina!

    • viaggiebaci
      2 ottobre 2013

      Immagino … pensa che dopo questa esperienza Samir ha iniziato a chiedermi di andare in sud-America!!!

  6. Denise
    27 settembre 2013

    Volevo ringraziarla per ciò che ha scritto. Descrive nell’esattezza la passione e l’amore che noi nutriamo per questi animali, ma soprattutto rispecchia le emozioni, i sentimenti e la simpatia che essi, nella loro semplicità dell’essere, trasmettono a tutti coloro che hanno la possibilità e la fortuna di conoscerli.

    Grazie e un ..arrivederci
    Denise

    • viaggiebaci
      2 ottobre 2013

      Cara Denise,
      mi fa proprio piacere leggere le sue parole e le prendo come un invito a tornare a trovarvi 🙂
      Samir è curiosissimo di vedere come se la cava la vostra bimba di 2 anni: quando siamo venuti noi, lei dormiva. Ma sapere che così piccola è già capace di portarli a spasso è una cosa che lo ha molto colpito e che sta raccontando a tutti
      Grazie ancora di tutto

  7. Daisy Fairydust
    27 settembre 2013

    Ma che “viaggio” originale! Monica ma sempre nel tuo blog trovo questi viaggi particolari… E poi guarda il tuo piccolo, si vede dagli occhi quanto è stato bene! 🙂 Complimenti a tutti e due! Il tuo blog diventa sempre più un sogno ad occhi aperti. Sono una grande fonte d’ispirazione, che non vedo l’ora di fare. Il trekking per adulti *_* stupendo!

    • viaggiebaci
      2 ottobre 2013

      Ti ringrazio per tutti questi complimenti … mi fai arrossire!!!
      Comunque se hai l’occasione di passare da quelle parti è un’esperienza che va assolutamente fatta: sono dolcissimi

  8. Alla ricerca di Shambala
    27 settembre 2013

    Alvaro ha un testone simpaticissimo, sembra gli sia scoppiata una bomba in testa! sto trekking c’era anche in Slovenia vicino Kranjska Gora questa estate…noi però ne avevamo visti diversi in Nuova Zelanda e non abbiamo provato l’ebbrezza 🙂

    • viaggiebaci
      2 ottobre 2013

      Peccato Monica, non sai quanto si sarebbe divertita la Nana 🙂

      • Alla ricerca di Shambala
        2 ottobre 2013

        mai dire mai, se ribecco Alvaro con quella testa lì non ci scappa 🙂

  9. Pingback: Trekking con lama e alpaca in Eggental | Giorni Rubati. Il blog

  10. Annalisa Guarelli Pedrina
    25 settembre 2013

    Alvaro è così bello che sembra finto! Che bellissima esperienza

    • viaggiebaci
      26 settembre 2013

      Annalisa non è molto lontano da casa tua, volendo la puoi fare anche in giornata e credimi che è bellissima. Il trekking per adulti, poi, deve essere fenomenale 🙂

Mi piacerebbe ricevere una tua cartolina, ma puoi lasciare il tuo commento anche qui:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Vuoi seguirmi anche sui social? Ehm …

Instagram
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: