Viaggi e Baci

di viaggi, di libri e altre passioni

A Rothenburg ob der Tauber è sempre Natale

Mentre in Italia è tutto un proliferare di mercatini, io navigo in rete alla disperata ricerca di siti e blog che non parlino solo di Natale. Finchè un nostalgico filo d’Arianna fa capolino tra i meandri della memoria e mi invita a tornare nel cuore del Sacro Romano Impero. E’ un sussurro che si perde tra i ricordi più belli dell’estate 2011 e che mi culla come un mantra recitato piano piano. Un mantra dalla sonorità tipicamente tedesca, come quell’indimenticabile sapore di aglio e patate che porta con sè:

Rothenburg … …  Rothenburg … …  Rothenburg … … Rothenburg … …
Rothenburg ob der Tauber … … ob der Tauber … ob der Tauber

insegna Rothenburg ob der Tauber

Rothenburg ob der Tauber: edifici sulla Marktplatz

Ed eccomi di nuovo qui, all’imbrunire di una calda sera d’estate. Nonostante il viaggio sia stato lungo, il desiderio di una passeggiata al chiaro di luna è più forte della stanchezza accumulata strada facendo.

Rothenburg ob der Tauber Rodertor

una porta medievale by night

Teoricamente questa dovrebbe essere solo un pit stop lungo il cammino che ci sta portando nel paese delle fiabe, ma mi basta oltrepassare Rodertor, la porta d’accesso alla città che si intravede dalla camera del nostro gasthof, per capire che non sarà così.
La sensazione è quella di entrare in una città incantata, un paesino del presepe ingrandito a tal punto da poterci camminare dentro. Non ho ancora superato le guardiole doganali dell’antica porta trecentesca che già mi ritrovo a pensare quanto deve essere bello venire qui a Natale.

Non so ancora che questa è una delle città medievali meglio conservate di Germania, che il suo mercatino di Natale si tiene da più di 500 anni, che è la tappa finale della Romantische Strasse, uno degli itinerari più suggestivi di Baviera. Eppure io mi sono già perdutamente innamorata …

Innamorata dei suoi negozi, allestiti con un gusto che non ti aspetti in terra tedesca

Rothenburg ob der Tauber

uno dei negozi nel centro di Rothenburg ob der Tauber

Innamorata delle vetrine stracolme di casette in legno e in ceramica, e dei mille personaggi dalle fogge bizzarre che sbucano qua e là

rothenburg ob der tauber natale

casette per presepe

rothenburg ob der tauber mercatini di nataleInnamorata di quel negozio, annesso al Museo del Natale – aperto anche ad agosto, che vende qualsiasi tipo di statuina e decorazione natalizia uno possa sperare di ritrovare in casa per le festività di fine anno.

Cosa fare a Rothenburg ob der Tauber con i bambini

Inutile dire che questo piccolo gioiello medievale è un vero paese dei balocchi anche per i bambini. Non fai in tempo a scollare il naso da una vetrina stracolma di casette in ceramica che te ne appare un’altra con armature e spade di tutti i tipi oppure con orologi a cucù di ogni forma e dimensione.

rothenburg ob der tauber Museo del Natale

Il Museo del natale è aperto tutto l’anno e l’annesso negozio ve lo lascio solo immaginare …

Anche una semplice passeggiata lungo Hermgasse, la via principale, e le strade che si diramano dalla Marktplatz è fonte di continue scoperte, se fatta con il naso all’insù. Rothenburg ob der Tauber è stata una delle più grandi città dell’Impero nel XV secolo e lo splendore del suo passato è ancora chiaramente percepibile nelle decorazioni degli edifici incastonati come gemme preziose all’interno delle antiche mura.

insegne ferro battuto

le insegne nei dintorni della Marktplatz

In città c’è il Museo delle Bambole e dei Giocattoli, con oltre 300 pezzi prodotti tra la fine del Settecento e il secondo conflitto mondiale. Poco più in là, nei quattro piani dell’antica sede dei gerosolomitani, è ora allestito il Museo Criminale del Medioevo, con esempi concreti delle terribili pene inflitte nei secoli bui anche a chi commetteva reati di poco conto. E infine, nelle 11 stanze con arredi originali dell’Antica Casa dell’Artigiano, è possibile capire come viveva e lavorava un artigiano nel XIII secolo.

Rothenburg ob der Tauber

Rothenburg ob der Tauber: scorci di città

Noi, purtroppo, ci fermiamo in città solo una notte e la mattina seguente. Giusto il tempo per una passeggiata sul camminamento di ronda

Rothenburg ob der Tauber

la città è circondata da imponenti mura, ancora in parte percorribili

da cui è possibile ammirare scorci di case e torri che fanno inaspettatamente capolino tra i tetti.

Rothenburg ob der Tauber le mura

la vista dal camminamento di ronda regala spesso scorci inaspettati

Entriamo nell’imponente chiesa protestante di St. Jacobs, costruita tra il 1311 e il 1485, per ammirare l’altare costruito per conservare la goccia del sangue di Cristo che rese Rothenburg meta di pellegrinaggi per tutto il Medioevo. Ma ciò che ci fa rimanere davvero a bocca aperta sono le 5.500 canne dell’organo e la strada che passa sotto a una parte della chiesa.

Rothenburg ob der tauber St.Jacobs

uno dei contrafforti della chiesa di St. Jacobs

Visitiamo la Historiengewolbe, un museo che grazie a manichini e ambienti ricostruiti ripercorre la storia della città durante la Guerra dei Trent’anni e in cui è possibile visitare  la stanza delle torture e la cella dove morì Toppler, il più influente sindaco di Rothenburg.
Sono questi gli anni più duri per la storia della città, che viene occupata più volte dalle truppe cattoliche. Nel 1631, il generale Tilly minacciò addirittura di incendiarla, ma poi per fortuna promise di risparmiarla se un membro del consiglio comunale fosse riuscito  a bere in un sol sorso un enorme boccale di vino, equivalente a 3 litri e un quarto! E’ questo il Meistertrunk, la bevuta eccellente a cui alludono le figure che fanno capolino allo scoccare delle ore nelle finestrelle accanto all’orologio del Ratstrinkstube.

Rothenburg ob der Tauber bambini

la guardia notturna, il giro delle mura, la sala delle torture e lo scoccare delle ore al Ratstrinkstube sono momenti imperdibili per chi viaggia con bambini

Una storiella che ha divertito molto Samir e che non mancherà di suscitare curiosità anche nei tuoi bimbi.

Buono a sapersi

Plonlein Rothenburg

Plonlein: la “piccola piazza” … una meraviglia!

  • Meistertrunk: le figure escono dalle finestre accanto all’orologio dell’edificio che si affaccia sulla Marktplatz ogni giorno, allo scoccare di ogni ora, tra le 11 e le 15 e tra le 20 e le 22
  • Passeggiata con la guardia notturna: dal 1 aprile al 30 dicembre, è possibile ripercorrere la storia della città grazie a una guardia notturna che accompagna i turisti in visita ai monumenti più rappresentativi. Alle ore 20 in inglese e alle 21.30 in tedesco. Punto d’incontro in Marktplatz; non serve prenotare, si paga direttamente la guida
  • Mercatini di Natale: dal 29 novembre al 23 dicembre 2013. Da domenica a giovedì: 11-19; venerdì e sabato: 11-20
  • rievocazioni storiche: ogni anno, a Pentecoste, centinaia di cittadini fanno rivivere la Guerra dei Tren’anni, mentre a inizio settembre le piazze delle città si trasformano in un palcoscenico dove vengono messi in scena sette secoli di vita cittadina
  • mangiare e dormire: il Gasthof Rodertor si trova a pochi passi da una delle principali porte d’accesso alla città. Offre camere spaziose e pulite a prezzi ragionevoli, con colazione in un ambiente dal tipico stile bavarese. Il ristorante è molto frequentato dai locali e le sue specialità sono tutte a base di patate: ottima la zuppa con panna acida e aglio … Samir ci ha costretti a rifar tappa qui anche nella strada di ritorno!
  • maggiori informazioni: http://www.rothenburg.de
Gasthof Rodertor

e voilà … la colazione è servita nel buffet del Gasthof Rodertor

Potrebbero interessarti anche:
La Baviera di Ludwig
Trekking con lama e alpaca in Eggental
Brixen-Card: vacanze a costo zero in Sud Tirolo
In viaggio con i bambini: quale mezzo di trasporto scegliere?

Annunci

13 commenti su “A Rothenburg ob der Tauber è sempre Natale

  1. Pingback: I miei viaggi e quel tocco di … Serendipity! | Viaggi e Baci

  2. fefjfefj
    5 gennaio 2015

    sembra davvero una favola!

  3. aliko
    22 novembre 2014

    posto bellissimo…sembra un luogo di fantasia tutto colorato!!!!

    • viaggiebaci
      24 novembre 2014

      hai proprio ragione … e forse in certi angolini supera la fantasia!

  4. acasadiclara
    2 luglio 2014

    sarà la nostra prima tappa del viaggio in germania e danimarca dei quest’estate. non vedo l’ora!!!

    • viaggiebaci
      3 luglio 2014

      Clara ti piacerà tantissimo! Ne parlavo proprio ieri al parco giochi con un’amica e anche lei mi ha detto che i suoi bimbi ne sono rimasti incantati.
      Ti consiglio di provare la zuppa di patate nel ristorantino che ho segnalato: stratosferica!!! Samir mi chiede ancora, a distanza di 3 anni, “quando torniamo in Germania a mangiare la zuppa” … detto tutto!

  5. Pingback: La Provenza e i cartelli dei miei viaggi | Viaggi e Baci

  6. Pingback: Mangiare e dormire a Vienna con i bambini | Viaggi e Baci

  7. Pingback: Ci sono città che … | Viaggi e Baci

  8. robby
    16 dicembre 2013

    waw posto fantastico. Ciao.

  9. Pingback: A casa di Babbo Natale | Viaggi e Baci

  10. Annalisa
    13 dicembre 2013

    Che bel posto! La penso come Roberta ma per questo paesino farei un’eccezione!

    • viaggiebaci
      13 dicembre 2013

      Oh come condivido …
      E mi vedo già il fotografo impazzire dietro a certi scorci! Se andate in Germania è assolutamente consigliato …

Mi piacerebbe ricevere una tua cartolina, ma puoi lasciare il tuo commento anche qui:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 12 dicembre 2013 da in borghi e castelli, Germania con tag , , , .

Vuoi seguirmi anche sui social? Ehm …

Instagram
incontriamoci a Marostica
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: