Viaggi e Baci

di viaggi, di libri e altre passioni

A volte i sogni si avverano

A volte i sogni si avverano! E a quanto pare portano con sè nuovi, grandissimi, desideri. Desideri di luoghi mai sentiti nominare prima. Di incontri tanto improbabili, quanto possibili. Di suoni e profumi difficili da immaginare davanti allo schermo piatto di un computer.

Il drago di Komodo. Le cerimonie funebri di Tana Toraja. Le capanne giganti di Wae Rebo. Il tempio buddista di Borobudur. I laghi tricolori nella caldera del vulcano Kelimutu. Le acque cristalline delle isole Karimunjawa. Il trekking nelle foreste del Kalimantan. E poi spiagge bianche con barriere coralline incontaminate. E risaie a perdita d’occhio. E sorrisi di popoli così diversi tra loro … e da noi!

Da alcuni giorni non faccio altro che leggere, leggere, leggere. Libri, guide, racconti di viaggio, siti in lingue incomprensibili. E più leggo e più vorrei poter andare ovunque. E’ la prima volta che ancor prima di partire, sento una voglia irrefrenabile di poterci tornare. Là, in Indonesia! L’arcipelago più grande del mondo, delicatamente sospeso dagli dei in stupendo equilibrio tra Asia ed Australia.

flores island, Indonesia, map and places to visit

primi appunti sulla Lonely Planet

Ricordo ancora la prima volta che ho sentito nominare l’isola di Bali, anche se per decenni non avrei saputo posizionarla tra i mari del pianeta. Ci sono fiori ovunque, frutti mai visti, gente sempre sorridente che ogni giorno porta offerte al tempio e organizza grandi feste quando un membro del villaggio muore. Queste le parole di Daniela – la mia madrina – mentre mi consegna il pacchetto contenente un paio di salopette azzurre e bianche che non riuscirò mai ad indossare. Io sto attraversando gli anni scatenati dell’adolescenza e le località di mare con mega discoteche mi attirano molto di più dei paradisi tropicali. Ma quelle poche parole, senza volerlo, mi indicano una Via …

A quanto pare ci sono luoghi destinati a noi. Luoghi che ti vengono offerti su un vassoio d’argento quando meno te lo aspetti. Magari lì per lì non rientrano tra le tue priorità, ma arriva poi il momento in cui non riesci più a dir loro di no. E’ quello che mi sta succedendo con Bali, un’isola dal suono dolcissimo che ogni giorno mi ammalia un po’ di più.

Eppure … più la studio e più la temo!

E’ la prima meta turistica dell’Indonesia, capace di attirare ogni anno milioni di turisti da tutto il mondo. Con grandi spiagge, onde gigantesche, resort da sogno, un’animata vita notturna, una capitale cresciuta a dismisura e alcuni degli orrori che il turismo di massa porta inevitabilmente con sè. Tutte le guide ribadiscono che i balinesi non hanno venduto l’anima al denaro e ogni giorno continuano a portare offerte al tempio come facevano i loro padri, i loro nonni, i loro avi. Ma – non so perchè! – in mezzo all’euforia frizzante di questi giorni c’è qualcosa che mi mette in allerta … quasi temessi una grossa delusione! Per fortuna la nostra villa sarà in mezzo alle risaie e l’autista consigliatoci da Laraine, la padrona di casa, è già stato allertato sui nostri gusti.

Forse è proprio il timore di Bali che mi sta facendo scartare Lombok e le isole Gili, da molti definite ancora selvagge. Se sono così selvagge e lontane dagli itinerari più battuti, perchè me le ritrovo ovunque e ci sono guide turistiche con il loro nome in copertina? No, il rischio è troppo grande … meglio puntare altrove. Soprattutto considerando il costo ridicolo dei trasferimenti aerei e della vita se ci si mescola alla gente del luogo. Quindi i giochi sono aperti e quelle 10 notti pre o post Bali possono ancora essere trascorse ovunque.

Ammetto che questa volta il tentativo di passare 2 notti qua e 3 là è molto alto. E quando dico qua e non intendo tra un’isoletta e l’altra, ma di saltare da un punto all’altro della nazione come una cavalletta impazzita. Poi però mi chiedo che senso avrebbe? Correre come pazzi solo per poter far tacere la mia coscienza di viaggiatrice bulimica che vorrebbe sempre poter vedere tutto. No! meglio rimettere i piedi a terra e studiare un itinerario che sia fattibile con un bimbo di 8 anni ed un nonno di 70. Un itinerario che combini cultura, natura e un po’ di sano relax per questo nostro primo viaggio in Oriente.

Ovviamente si accettano consigli, sia sulle mete, che sugli alloggi e ancor più … su libri e romanzi da leggere prima di partire!

Potrebbero interessarti anche:
Altri articoli su mete al mare
Viaggiare è un rischio, ma io non mi fermo
In valigia: cosa tengo e cosa butto di ogni viaggio
Vacanze low-cost: come evitare fregature

Annunci

19 commenti su “A volte i sogni si avverano

  1. Pingback: Come organizzare un viaggio NON organizzato | Viaggi e Baci

  2. Audrey
    23 giugno 2014

    Bellissimo!!! sono davvero felice per te 😉

  3. io non mangio Simmenthal
    20 giugno 2014

    Belloooo!!! Se ti potessero servire delle dritte, ti consiglio di dare un’occhiata al post che ha scritto la mia co-blogger l’anno scorso appena tornata da Bali! http://iononmangiosimmenthal.com/2013/07/15/5-cose-da-non-perdere-nella-zona-est-di-bali-per-chi-ha-pochissimo-tempo/

  4. Giorgia Mazzanti
    18 giugno 2014

    bello leggere la tua gioia e il tuo entusiasmo <3. Non vedo l'ora del tuo "condividere" ;-8

  5. Tizi partosoloconte
    17 giugno 2014

    evvai finalmente! Sono felice per voi. Fra me e Piero ci sono due scuole di pensiero.
    Lui: facciamo con calma e, pazienza, quel che vediamo vediamo.
    Io: vediamo tutto quello che che riusciamo a vedere nel poco tempo che abbiamo a disposizione. Ogni volta vige il compromesso.

    • viaggiebaci
      18 giugno 2014

      Noi siamo la famiglia del compromesso, in tutto!
      Almeno voi usate entrambi il verbo “vediamo” … a casa nostra io sono per il “vediamo tutto” e Riadh per il “relax totale in spiaggia” … ti lascio immaginare il resto: ne verrebbe fuori una bellissima vignetta!

  6. Norma
    17 giugno 2014

    Ma che bello, sono proprio felice per te, sto cercando anch’io un mio sbocco ma purtroppo ho solo la settimana di ferragosto, ferie obbligate e figlio in arrivo/partenza per cui non ho scelta.
    Sto cercando qualcosa ma spero in un miracolo
    Sono felice per te, hai il sogno nelle tue mani
    Ciao
    Norma

    • viaggiebaci
      18 giugno 2014

      Norma, i miracoli esistono! E questo mio viaggio ne è quasi una prova … ahahahahah
      Sono sicura che alla fine riuscirai anche tu a concederti qualche bel giorno di meritato relax. Certo che le ferie ad agosto sono un’agonia …

  7. Annalisa Guarelli Pedrina
    17 giugno 2014

    Che bello: avete finalmente deciso di concludere lo scambio casa che ci avevi raccontato! Non so niente di Bali e quindi aspetto con ansia tutti i tuoi resoconti.

    • viaggiebaci
      17 giugno 2014

      Annalisa, fino a qualche giorno fa non ne sapevo quasi nulla pure io, ma più mi informo sulle sue tradizioni e sulla sua incredibile religione, più non vedo l’ora di poter vedere tutto con i miei occhi …
      e per lo scambio casa … ebbene si! la super villa con piscina finalmente sarà nostra!!!! Il problema sarà solo portar poi via Samir 🙂

  8. alberto
    17 giugno 2014

    Però qualche giorno a Gili Meno non me lo farei scappare….E perchè no un giro in barca di 3/4 giorni fino a Komodo?

    • viaggiebaci
      17 giugno 2014

      Su Komodo ci sto facendo un serio pensierino, anzi … sto valutando pure l’idea di visitare tutta Flores!!!
      Le Gili invece le ho quasi scartate definitivamente x il discorso fatto nel post 😦
      Tu ci sei stato alberto? Metti pure tutti i link che possono essermi di ispirazione 🙂

      • alberto
        17 giugno 2014

        Guarda, con l’Indonesia ho un conto aperto: saranno più di 10 anni che ho tutto pronto ma, per un motivo o per l’altro, non è ancora venuto il momento. Ti giro la pagina di Benedetto, entusiasta di Gili Meno (e di mari ne hai visti): http://www.bnx.it/indonesia2009.htm

        • viaggiebaci
          17 giugno 2014

          Ma grazieeee … corro subito a leggere!
          Poi quando torno ti racconto tutto … al momento mi sembra un paese molto eterogeneo, e quindi un solo viaggio non basterà!

  9. Francesca
    17 giugno 2014

    avevo gli stessi timori prima dell’India, tanto sognata, vedrai che non resterai delusa, io non sono mai stata aBali ma mia sorella sì, e molti amici, prima o poi piacerebbe anche a me, aspetto il tuo racconto e le tue foto, ogni viaggio è diverso e personale, divertitevi!

    • viaggiebaci
      17 giugno 2014

      Eh! Francy … come ti capisco! Comunque l’isola è grande e io osserverò attentente i movimenti della folla x poi andare dall’altra parte! Giá il fatto di avere 2 persone del villaggio vicino come cuoche e giardinieri mi dará modo di fare incontri meravigliosi e fuori dai classici circuiti! Vedrai che ci scappa anche la lezione di cucina 😉

  10. lilianamonticone
    17 giugno 2014

    Evvai!!! Sono contentissima per te!
    Ovviamente voto per ogni notte (e non 2 o 3) in un posto diverso, ma lo so che non faccio testo!

    Al di là della meta che è semplicemente strepitosa, goditi la tua splendida famiglia e goditi “il nonno” alle prese con il nipotino, in viaggio. Sarà sicuramente quello il ricordo più bello che porterai a casa!

    • viaggiebaci
      17 giugno 2014

      Penso che le 10 notti in questione saranno quasi tutte in luoghi diversi, ma sto cercando di scegliere un’unica isola (con i suoi vari arcipelaghi) da esplorare a fondo …
      Sono certa che x tutti sará un bellissimo ricordo e la differenza di etá e interessi tra i vari membri del gruppo permetterá ad ognuno di vivere il viaggio anche con gli occhi dell’altro! Proprio l’altro ieri ridevo con samir al ricordo della scimmietta che è saltata in testa al nonno a Marrakech 🙂

Mi piacerebbe ricevere una tua cartolina, ma puoi lasciare il tuo commento anche qui:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 17 giugno 2014 da in Indonesia, pensieri e parole con tag , .

Vuoi seguirmi anche sui social? Ehm …

Instagram
incontriamoci a Marostica
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: