Viaggi e Baci

di viaggi, di libri e altre passioni

Addio al teatrino social …

C’era una volta una pagina Facebook.
A dire il vero c’era pure un profilo Twitter, una presenza raramente segnalata su FourSquare e delle foto pubblicate su Instagram.
Erano i tempi in cui ero stata letteralmente fagocitata dal mondo della Rete. Quelli in cui la mia presenza on-line faceva quotidianamente a pugni con i mille impegni di mamma, moglie, imprenditrice. Ore rubate al sonno per scrivere l’ultimo, l’ennesimo post. Pranzi saltati per frequentare via Skype fantomatici corsi su tecniche Seo et similia. Assurde richieste di collaborazioni in cambio di misera visibilità. Pageviews da incrementare per la felicità di non sempre serie agenzie di web-marketing. Follower da (in)seguire a destra e a manca per essere all’altezza … ma de chè?!?

Erano i mesi in cui sognavo di trasformare questo blog – e i progetti ad esso associati – in qualcosa d’altro. Forse in un’altra professione. Come se non ne avessi già abbastanza a star dietro alle diverse sfaccettature della carriera professionale che da anni mi dà da mangiare e mi regala soddisfazioni concrete nella vita di tutti i giorni.
Conservo qualche bel ricordo di quei tempi. Alcuni contatti hanno oltrepassato la piattezza dello schermo e si sono trasformati in incontri, volti, strette di mano. Alcuni anche in qualche rara, bella amicizia.

Eppure non riesco a togliermi dalla mente quel giorno!
Il giorno in cui mio figlio, in un momento di rabbia incontrollata, mi ha urlato con veemenza … guarda che ti rompo il computer!
Come se fosse quello la cosa più importante della mia vita. L’unico mio punto debole. Il catalizzatore di ogni mia attenzione.

E’ stata come una doccia fredda dopo una sbornia colossale. Un riemergere alla realtà e mettere a fuoco, uno dopo l’altro, tutte le opportunità mancate.
Opportunità di vita reale, intendo. E mancate per cosa, poi?
Boh! A distanza di oltre un anno e mezzo sono ancora qui a chiedermelo …

Da quel giorno ho fatto piazza pulita.
Sono uscita da tutti i gruppi vetrina presenti in Facebook, a tema viaggi e non solo. Ho cancellato una marea di contatti sui social. Ho smesso di partecipare agli eventi che, sotto alla bandiera del “volemose bene”, celano altri – non sempre nobili – obiettivi. Ho iniziato a non definirmi più, io per prima, blogger. Ho rifiutato qualsiasi tipo di collaborazione retribuita riguardante questo spazio. Che è tornato ad essere, piano piano, uno spazio mio. Solo mio e di nessun altro.

Ogni passata di spugna mi ha permesso di avere una visione più nitida di questo mondo. Non tutto, certo. Ma di una gran bella parte di quello formato da chi si dichiara ufficialmente blogger per passione e invece mira ad altro. E ne ho scoperte delle belle!
Acquisto di followers a destra e a manca. Copyright violati più o meno spudoratamente. Inutili e sterili polemiche tra guelfi e ghibellini. “Amicizie” che nascono e muoiono con il solo scopo di ampliare la propria visibilità e popolarità. Articoli scritti per compiacere il signor Google più che per condividere le proprie emozioni o dare informazioni utili al lettore. Parole e link venduti per una manciata di euro.

Viaggi e Baci non è nato per questo e non voglio, per nessun motivo, piegarlo a queste logiche. E’ il MIO SPAZIO e tale deve rimanere. 
Un luogo che mi rappresenta in modo semplice. Per come sono.
Un diario in cui lasciar traccia delle mie emozioni e dei miei pensieri. Quando mi va e come mi va. Senza alcun tipo di condizionamento.
Una piazza in cui scambiare sorrisi e opinioni – anche contrastanti – con i miei lettori. Se ce ne sono, ovviamente. Altrimenti va bene lo stesso!

In questi ultimi mesi ho abbandonato completamente la pagina Facebook e non sono più entrata nel mio profilo Twitter. Semplicemente perché non mi interessano più e ho riscoperto, nella vita reale, attività più gratificanti in cui impiegare il mio già poco tempo libero. Come leggere un bel libro o buttarmi nel divano a coccolare mio figlio.
Ci tenevo che tu lo sapessi ed è per questo che, cliccando le iconcine dei Social Network nella sidebar, sei arrivato qui. Le pagine e i profili, anche se completamente inutilizzati, non verranno cancellati. Restano a ricordo di un tempo che è stato e non è più. Di un sogno sfumato sul far della sera.
Nel blog manterrò solo una piccola preview delle foto che continuerò a pubblicare su Instagram. Semplicemente perché mi piace immortalare gli attimi che mi conquistano.
Del resto, nulla più.

Il mio profilo privato su Facebook – ultima finestrina aperta sui social da parte della sottoscritta – subirà nei prossimi giorni un’ulteriore pulizia. Non vuol dire chiusura verso nuovi contatti, ma valorizzazione di quelli che veramente voglio mantenere. Della serie: via tutti quelli che usano facebook solo per lamentarsi e fare polemiche, quelli che continuano ad invitarmi a giocare a Candy Crash e simili, quelli che vivono di autoreferenzialità e non conoscono il significato di condivisione disinteressata, quelli che spammano i loro post dalla mattina alla sera, quelli che adorano le catene di Sant’Antonio e via discorrendo.
Se non ci conosciamo, ma senti di avere qualcosa in comune con me e pensi che frequentarci in rete possa arricchire entrambi, sei il benvenuto. Ricorda però di scrivermi due righe di presentazione nel momento in cui mi invii la richiesta di amicizia. E’ un semplice gesto di buona educazione, che per me vuol dire moltissimo. Nella vita reale come in quella virtuale.

Se sei un’agenzia di web marketing, un ente di promozione turistica o qualsiasi altro operatore coinvolto nel turismo/comunicazione e sei arrivato fin qui solo per verificare i miei numeri … beh! il viaggio finisce qui.
Se, invece, ti riconosci nel mio stile di vita e di viaggio e hai un’idea pulita e stimolante da propormi, puoi contattarmi dal modulo contatti.

Se sei un lettore in cerca di spunti per i prossimi libri e viaggi o semplicemente vuoi commentare i pensieri che di tanto in tanto amo mettere nero su bianco, non devi far altro che cliccare il pulsante “Segui Viaggi e Baci” presente in fondo ad ogni pagina del blog: verrai avvisato ad ogni mio nuovo post. Non ti spaventare se per settimane non riceverai notifiche da parte mia. Come ho già detto, ultimamente scrivo solo quando sono in vena di farlo e soprattutto quando lo scrivere non ruba tempo prezioso al mio essere mamma e moglie. Spero tu possa comprendere e condividere la mia scelta …

A presto!
Monica

Annunci

9 commenti su “Addio al teatrino social …

  1. valentina
    10 agosto 2017

    Scoperta la tua pagina molto recentemente per bali, mi piace molto la tua impostazione. Si vede che “senti” molto i luoghi In cui vai soprattutto perché ti prepari prima. Leggo anche che il blog è chiuso per motivi molto lodevoli.. ma penso che guarderò altri tuoi diari di viaggio con piacere specialmente di posti in cui sono stata anche io.. per scoprire anche le tue sensazioni e le tue scoperte che riesci a esprimere molto bene!

  2. dirienzoelisa
    21 aprile 2015

    ci sto pensando anch’io.. sai… fino a 2 anni fa non sapevo nulla di cosa fosse “social” e ora mi trovo fagocitata … ma inizia a non piacermi già più… non mi piace tutto quello che sto vedendo e che tu hai già visto ed elaborato…
    ciao Monica!

    • viaggiebaci
      21 aprile 2015

      Penso sia un percorso obbligato, cara Elisa!
      A volte fa male, ma una volta superato ci si sente veramente bene. In bocca al lupo…

  3. Carla
    6 febbraio 2015

    Ci sono arrivata anche io…e sono molto colpita.

    • viaggiebaci
      6 febbraio 2015

      Arrivata a questa pagina o a questa scelta, Carla?
      Scusa, ma non ho capito …

  4. vagabondele
    16 dicembre 2014

    anch’io come Chiara mi ero persa questo post, ma leggendolo non posso che condividere il tuo pensiero, spero che non ti dispiaccia, ma anche se le nostre vite sono cosi diverse, a me farebbe un immenso piacere continuare a seguirti, almeno qui. Ti auguro tanta gioia e serenità.

    • viaggiebaci
      17 dicembre 2014

      Ma certo che mi fa piacere! Seguimi pure e lascia il tuo commento ogni volta che lo vorrai: questo spazio lo curo proprio per questo 😉

      PS: penso che vi siete perse questa parte del blog perchè l’ho impostata come “pagina” invece che come “post” e quindi forse non viene comunicata agli iscritti. Doppiamente brave ad averla trovata! 🙂

  5. questo me l’ero persa…sagge parole Monica…mi piaci ancora di più

    • viaggiebaci
      3 novembre 2014

      Grazie Chiara!
      Diciamo che non ne ho fatto una gran pubblicità, essendo un messaggio rivolto a un target preciso dei miei “lettori” 🙂

Mi piacerebbe ricevere una tua cartolina, ma puoi lasciare il tuo commento anche qui:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Vuoi seguirmi anche sui social? Ehm …

Instagram
incontriamoci a Marostica
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: