Viaggi e Baci

di viaggi, di libri e altre passioni

FAQ

Amici, parenti e persone conosciute on-line sono molto incuriositi da Viaggi e Baci e mi fanno spesso le solite domande, a cui rispondo con il piacere che è proprio di ogni grande passione.
Se ve le state facendo anche voi e non avete il coraggio di chiedere solo perchè non ci conosciamo ancora, ecco qui le risposte:

Per quale motivo è nato Viaggi e Baci?
Fondamentalmente per due motivi:
1. lasciare a mio figlio un ricordo dei viaggi fatti insieme che vada oltre al classico album di famiglia. Le foto sono un oggetto fondamentale nella crescita emotiva di un bambino, ma solo se c’è qualcuno che può raccontargli dove sono state scattate, con chi era, cosa ha detto e provato in quell’occasione.
Avendo sperimentato sulla mia pelle che non sempre la vita lascia il tempo di portare a termine quello che hai in mente, ho deciso di sfruttare al meglio quello che mi viene donato ora, giorno per giorno. Così in Viaggi e Baci racconto quello che non so se potrò mai raccontargli in futuro.
Ovviamente, se sarò così fortunata da poter ricordare le nostre avventure insieme a lui, questo diario di bordo sarà solo un utile pro-memoria. Oltre che un’inesauribile fonte di risate …
2. ho aspettato molti anni prima di diventare mamma perchè volevo godermi la vita e pensavo che con un bambino non avrei più potuto continuare a viaggiare come prima. Invece Samir non solo è stato la cosa più bella che ho fatto nella mia vita, ma si è rivelato fin da subito un ottimo compagno di viaggio.
Ecco il messaggio che voglio trasmettere qui: viaggiare con i bambini si può fare, è più facile di quello che sembra e regala emozioni che prima non si sarebbero nemmeno potute immaginare.

Quando trovi il tempo per scrivere e curare tutte le attività connesse al blog? Io non ce la farei mai …
Anch’io non ce la farei mai a fare le ore piccole per assistere a un dibattito politico in Tv, ma per una vera passione il tempo si trova sempre, magari rubandolo ad altre attività giornaliere che ci piacciono meno.
Viaggiare, leggere e trascorrere del tempo attivo con Samir e Coccinello Pazzerello per me sono delle passioni vitali, quelle a cui non potrei mai rinunciare. Resta solo il problema di trovare qualche oretta per mettere poi tutto nero su bianco …

Tutti i luoghi di cui parli li hai visitati veramente?
Assolutamente si! Una decina di anni fa lavoravo per una delle più importanti riviste italiane di viaggi e me ne sono andata perchè mi costringevano a scrivere di viaggi da una scrivania nel cuore di Milano, con libri, guide e comunicati stampa come compagni di avventura. Assurdo, no?!?
Quindi per Viaggi e Baci c’è una sola regola: scrivere solo di luoghi che abbiamo visitato e di libri che ho letto, da sola o con Samir. A testimonianza di questa esperienza diretta ci sono le foto. Tutte rigorosamente fatte da noi: magari poco artistiche e suggestive, ma assolutamente autentiche.

Alcuni post sono così entusiastici che sembrano quasi pubblicitari: qualcuno ti paga per scrivere?
Assolutamente no. Perchè Viaggi e Baci è nato e resterà un luogo solo mio. Mio e dei lettori che cercano consigli spassionati e autentici. Ovviamente i luoghi che racconto e suggerisco sono quelli che piacciono a me e non è detto che debbano piacere a tutti. Ma chi ha la mia stessa idea di viaggio e cerca esperienze simili, potrà fidarsi delle mie parole.
Non partecipo ai blog tour (n.d.r. viaggi organizzati e spesati da enti e aziende per promuovere la loro attività on-line) e se vengo invitata da qualche struttura o destinazione che mi interessa particolarmente metto subito in chiaro il fatto che il mio giudizio sarà sincero e ne parlerò solo se l’esperienza mi è davvero piaciuta.
Per quanto riguarda i libri, invece, alcuni mi sono stati donati, altri provengono dalla nostra libreria e dalla bibilioteca civica di Marostica. Anche in questo caso, racconto solo quelli che ci sono piaciuti di più.
Il fatto che la maggior parte degli articoli siano positivi ed entusiastici rispetta il mio carattere e l’entusiasmo con cui godo la vita.

Nel blog l’entusiasmo prevale decisamente sulle critiche: possibile che non ti sia mai capitato un posto o un libro così brutti da volerli stroncare?
Magari! Non tutti i libri mi piacciono e quando si viaggia capita sempre la località deludente, l’albergo poco raccomandabile e il ristorante così-così. Io semplicemente non ne parlo (o ne parlo poco) e lascio ad altri social-media il compito dei giudizi negativi. Il mio blog vuole essere un invito a leggere e viaggiare con i propri bimbi, quindi parlo solo di quei viaggi e libri che mi sento di raccomandare ai baby-viaggiatori-lettori e ai loro genitori.
Se il posto in cui ci siamo fermati a dormire o mangiare è buono, lo cito tra le Informazioni Utili, se non ci ha soddisfatto in pieno indico i link di altri posti che ci ispiravano in fase di programmazione, specificando ovviamente che non li ho provati. Se invece ci siamo trovati benissimo, scrivo un post apposito ricco di foto e dettagli.

Quali sono le soddisfazioni di essere blogger?
La principale è quella di sapere che le tue esperienze possono essere utili ad altri e, nel mio caso, che molti genitori possono venir invogliati a continuare a viaggiare anche con pupi al seguito.
Poi c’è la marea di persone che si mettono in contatto con me per cercare suggerimenti ed esprimere pareri. Alcuni lo fanno apertamente lasciando un commento sul blog o su Facebook, altri  privatamente con domande ben precise, magari anche di luoghi che sul blog al momento non ci sono ancora. Questa è una dimostrazione di fiducia che mi riempie di gioia e che voglio conservare ad ogni costo.
Ovviamente, uno scrive sperando di essere letto e quindi non nascondo la soddisfazione di veder aumentare giorno dopo giorno il numero di lettori e commenti. Soprattutto perchè, avendo puntato tutto sui contenuti e non su facili espedienti come giveaway, guest-post e catene di Sant’Antonio on-line, so che chi mi segue lo fa perchè è interessato a ciò che racconto.

Mi piace come scrivi: non è che vorresti collaborare anche con me/noi?
Ecco! Questa è una di quelle domande che non avevo preso in considerazione all’inizio e mi ha un po’ spiazzato le prime volte.
Premetto che non escludo nessuna proposta a priori e che quello che mi fa dire di sì non è la fama di chi me lo chiede, ma l’argomento su cui mi viene chiesto di collaborare. Purtroppo ho dovuto dire di no anche ad un paio di proposte interessanti, ma solo perchè mi avrebbero richiesto più tempo di quello che ho a disposizione.
Ma, come sempre, se la cosa ha un fascino irresistibile, in un modo o nell’altro il tempo salta fuori …

Hai un sogno nel cassetto legato a Viaggi e Baci?
Si. Come negarlo?!? E’ un sogno che sarebbe la naturale prosecuzione on the road del blog e dell’esperienza di vita maturata nei miei primi quarant’anni e che spero di poter presto realizzare.
E’ un progetto di editoria turistica legata all’infanzia* che vuole colmare una grossa lacuna nell’accoglienza turistica italiana ed essere un utile strumento di promozione per le bellezze, anche le più piccole, del nostro paese.
Conoscendo bene il mondo dei baby-viaggiatori, non ho dubbi su quanto potrà piacere loro e ai genitori in cerca di sempre nuove idee da mettere in valigia.
Scusate se non mi sbilancio oltre, ma al momento non posso veramente dire di più.

Monica

* a marzo 2014 il mio sogno è diventato realtà e se sei curioso lo puoi scoprire cliccando qui.

3 commenti su “FAQ

  1. londarmonica
    26 giugno 2013

    Ti ho scoperta grazie a “fiori e pezze vecchie” e trovo iltuoblog assai interessante. Ti seguirò molto volentieri. Grazie! 🙂

    • viaggiebaci
      27 giugno 2013

      grazie davvero!
      ora vengo anch’io a curiosare il tuo .. 😉

  2. Pingback: Un anno da travel blogger « Viaggi e Baci

Mi piacerebbe ricevere una tua cartolina, ma puoi lasciare il tuo commento anche qui:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Vuoi seguirmi anche sui social? Ehm …

Instagram
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: